Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la COOKIE POLICY.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

eleonora mugnaini

 

Classe 1989. Si è diplomata brillantemente in violino nel settembre 2010 presso il conservatorio Arrigo Boito di Parma, sotto la guida della prof.ssa Grazia Serradimigni e inoltre ha conseguito la laurea di secondo livello in violino con il massimo dei voti e la lode, sempre nella classe della prof.ssa Serradimigni.
Ha iniziato lo studio del violino nella sua città all’età di sette anni con il M° Alberto Clara e successivamente ha continuato gli studi con il M° Marco Fornaciari. Ha partecipato a numerosi seminari e corsi di perfezionamento tenuti dai maestri: Fornaciari (S. Piero in Bagno-FC,Sillico-LU, Livorno presso la scuola Rodolfo Del Corona e Rovescala-PV), Felice Cusano (Orvieto-TR), Stefano Pagliani (Fiesole-FI), Alina Company (Lucca presso la scuola Sinfonia e Sant'Alfio-CT), Giuliano Carmignola (Fiesole) e ha seguito un corso di musica da camera con Ivés Savary.
Ha frequentato anche corsi di musica barocca con Luigi Mangiacavallo e con Susanne Scholz (docente presso il conservatorio di Lipsia, con cui ha tenuto due concerti, uno dei quali presso la Galleria Nazionale a Parma) e inoltre ha suonato nella chiesa di San Vitale (a Parma), prendendo parte ad una messa barocca di Giovanni Maria Capelli (compositore parmigiano) per soli, coro ed orchestra.
Nell'ottobre del 2008 ha vinto il concorso per entrare a far parte dell'Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole, dove ha studiato ensemble d'archi con il M° Antonello Farulli, quartetto con il M° Andrea Nannoni e il M° Alina Company e violino individuale con il M° Pasquale Pellegrino.
Ha suonato per due anni di seguito con l’OGI al concerto di capodanno presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, diretto dal M° Nicola Paszkowski. Ha collaborato con l’Orchestra Regionale Toscana diretta dal M° Gabriele Ferro nei teatri Verdi di Pisa, Verdi di Firenze, Goldoni di Livorno e al Teatro Comunale di Modena, suonando musiche di Brahms, Ravel, Richard Strauss (Salomè) e l’uccello di fuoco di Stravinskij.
Ha tenuto un concerto nella Sala Nervi in Vaticano per l’anniversario del Pontificato di Papa Benedetto XVI, eseguendo La Praga di Mozart, la quarta sinfonia di Beethoven e la sinfonia in re magg. di Sammartini.
In maggio 2010 ha accompagnato assieme all’OGI il violinista solista Massimo Quarta al Teatro Comunale di Mirano (Venezia) e inoltre ha partecipato al Ravenna Festival 2010 nel concerto “Le vie dell’amicizia Italia-Slovenia-Croazia” diretto dal M° Riccardo Muti con l’Orchestra Giovanile Cherubini, eseguendo il Requiem in do min di Cherubini a Ravenna e Trieste.
Ha eseguito Stravinskij-Momentum Pro Gesualdo e la prima sinfonia di Mahler diretti dal M° Jonathan Webb al Parco della Musica di Roma, al Teatro Verdi di Firenze e al Teatro Nuovo Giovanni da Udine.
Ha collaborato nel festival Parma Jazz Frontiere nell’edizione 2010 presso l’Auditorium del Carmine con il M° Bruno Tommaso (famoso jazzista e compositore jazz) e nell'edizione 2011 presso la Casa della Musica.
Ha eseguito svariate volte la serenata op. 24 di Arnold Schoenberg per sette strumenti, diretta dal M° Pierpaolo Maurizzi: la prima inedita in Italia presso l’Auditorium del Carmine nel giugno 2011, la seconda al Bologna Festival nell’edizione del 2012 e infine nel marzo 2014 al teatro San Carlo di Modena, ottenendo sempre critiche positive. Sempre nel maggio 2012 ha suonato musiche di Clementi e Mozart come spalla dei secondi violini presso il museo Glauco Lombardi di Parma e in giugno ha eseguito musiche di C. P. E. Bach, J. S. Bach, Mozart e Schumann presso il Gesellschaft fur musiktheater di Vienna.
Ha partecipato con l’orchestra del conservatorio al concerto che si è tenuto al teatro Regio di Parma il 19 ottobre 2012, eseguendo un programma tratto dal repertorio operistico di Giuseppe Verdi, sotto la direzione del M° Andrea Battistoni.
Il 19 gennaio 2013 ha suonato nell’ Orchestra Ensemble Reale Concerto la sinfonia n. 40 in sol minore di Mozart e ha accompagnato il solista Luca Fanfoni nel Concerto per violino e orchestra in re maggiore op. 61 di Beethoven e ne “La Campanella” di Paganini.
Dall’ottobre 2013 fa parte della MG INC orchestra, con la quale ha eseguito tre importanti concerti: il 12 ottobre, presso l’ Auditorium del Carmine a Parma; il 16 novembre al teatro Regio di Parma accompagnando gli Ulver, gruppo internazionale norvegese, famosissimo nella musica metal e elettronica e infine il 2 marzo 2014, partecipando alla trasmissione “Che tempo che fa” su Rai Tre.
E’ in possesso dell’attestato di formazione orchestrale biennale della Scuola di Musica di Fiesole e inoltre è arrivata fino al compimento medio di pianoforte.